Pignoramento casa

investimenti immobiliari

Pignoramento casa: è possibile anche nel caso di prima casa?

Quando un debitore non può ripagare i debiti contratti nel corso del tempo, può incorrere nel pignoramento di tutti i suoi beni, anche nel pignoramento casa. Si tratta di una forma di esecuzione forzata con la quale si espropria il bene, così da poterlo mettere all’asta. Questa è una situazione davvero molto scomoda, ma spesso è l’unica strada percorribile per riuscire ad eliminare i debiti dalla propria vita.

Detto questo, viene naturale chiedersi se sia possibile che anche la prima casa venga pignorata. La domanda sorge spontanea perché la prima casa è il luogo in cui si è soliti vivere ogni giorno, il proprio luogo del cuore, quel luogo senza il quale proprio non si saprebbe che fare. Se viene pignorata la prima casa significa che non si hanno molti soldi a disposizione, quindi dove mai si potrebbe andare a vivere? Si tratta di una questione spinosa. Cerchiamo insieme di fare chiarezza.

Pignoramento casa, alcune utili informazioni sulla prima casa

Sì, la prima casa può essere pignorata, ma solo ed esclusivamente da parte di banche e istituti di credito. Coloro che insomma hanno acceso un mutuo, ma non ripagano questa tipologia di debito, possono aspettarsi un pignoramento della casa in cui vivono. Questo, giusto sottolinearlo, vale anche nel caso in cui sia stata accesa un’ipoteca sulla casa. Gli agenti della riscossione esattoriale invece non possono pignorare la prima casa.

Attenzione, è giusto sottolineare che molto dipende anche dalla tipologia di casa. Le ville e i castelli, anche se sono prima casa, possono essere pignorati eccome anche dagli agenti della riscossione esattoriale. Sono infatti considerati beni di lusso, in quanto tali pignorabili.